venerdì 17 ottobre 2008

Angelus Novus (1998)


“Angelus Novus” raccoglie quattro composizioni di classica da camera, eseguite alternativamente dai componenti del Callithumpian Consort of the New England Conservatory. Sono tutti brani particolarmente significativi per la carriera di Zorn, e ora vedremo perché.
Il disco comincia con “For your eyes only” (composta nel 1988), una sinfonia dai toni molto vari e di stampo decisamente moderno, dominata dai fiati e le percussioni. Richiede una grande attenzione da parte dell'ascoltatore, che forse non la apprezzerà da subito: ciò che gli sarà chiaro è il livello compositivo che fino a quel punto Zorn aveva raggiunto, una maturità davvero notevole.
“Christabel” è diviso in due parti, ed è ispirato alla poetica di Coleridge: questo brano è stato composto nel 1972, quando Zorn era ancora studente. La line-up qui vede un quintetto di flauti e una viola, i quali creano un'atmosfera di fantasia fatta di vento e sussurri delicati.
La terza composizione è “Carny” (1993), eseguita per piano solo da Stephen Drury. Nonostante talvolta possa sembrare che il pianista pesti la tastiera a caso, la maggior parte dei passaggi in questi 13 minuti è destinata ad un virtuosismo non da poco. Un pezzo appassionato e appassionante, un'esperienza imperdibile. Lo rivedremo successivamente nel disco “Cartoon S&M”, ma in una versione meno ispirata.
Infine, la title suite “Angelus Novus” si dirama in 5 movimenti eseguiti da un ottetto di fiati. Mentre i primi due movimenti sono curiosi e fugaci, il terzo assume una misteriosa delicatezza che ci affascina per 4 minuti e mezzo. Il quarto movimento riprende le trame del principio, mentre il quinto chiude in bellezza (e dolcezza). Bellissimo.
Forse un disco che non tutti potranno apprezzare al meglio, ma chi ci riuscirà lo conserverà volentieri nella propria memoria.

John Zorn has shown us many sides of his eclectic musical vision (some may think too many), but here is a side of Zorn's work that has pretty much remained hidden - his compositions for classical chamber ensembles. This CD marks the first in a series documenting these pieces, commissioned by some of the world's leading ensembles and appearing on CD for the first time.
The works here span over twenty years, and include Christabel, a student piece written in 1972 inspired by the romantic mystic poetry of Samuel Taylor Coleridge, the wind octet Angelus Novus composed for the world-renown Netherland's Wind Ensemble and dedicated to the Jewish cultural theorist Walter Benjamin, the dynamic chamber symphony For Your Eyes Only and Carny, a virtuosic solo piece that receives an impassioned and breathtaking performance by pianist Stephen Drury.
The Callithumpian Consort of the New England Conservatory (conducted by Stephen Drury) perform this challenging music with startling clarity and intensity on this CD that will surprise and delight Zorn fans and detractors alike.

Tracklist:
1. For Your Eyes Only (13:47)
2. Christabel, Part 1 (4:04)
3. Christabel, Part 2 (3:52)
4. Carny (12:43)
5. Angelus Novus: Peshat (2:05)
6. Angelus Novus: Tzomet (1:24)
7. Angelus Novus: Aliya (4:35)
8. Angelus Novus: Herut (1:46)
9. Angelus Novus: Pardes (2:54)

Total Time: 47:10

Line-up:
The Callithumpian Consort of the New England Conservatory (conducted by Stephen Drury)
For Your Eyes Only:
- Julianna Miller / flute
- Tania Tupper / oboe
- Michelle Montone / clarinet
- Minako Taguchi / bassoon
- Chris Still / trumpet
- Heinz-Karl Schwebel / trumpet
- Molly Pate / horns
- James Nickel / horns
- Chris Rozmarin / trombone
- Roger Clapp / tuba
- Jun Komatsu / piano
- Heather Kellgreen / harp
- Sean Mannion / percussion
- Scott Vincent / percussion
- Robert Schultz / percussion
- Haldan Martinson / violin
- Mina Saski / violin
- Christina Day / viola
- Walter Haman / cello
- Chris Burns / bass
Christabel:
- Stephanie Wagner / flute
- Cindy Kim / flute
- Beth Chandler / flute
- Ann Bobo / flute
- Gasper Hoyos / alto flute
- Ilana Schroeder / viola
Carny:
- Stephen Drury / piano
Angelus Novus:
- Kyoko Hida / oboe
- Izumi Nishizawa / oboe
- Bharat Chandra / clarinet
- Min-Ho Yeh / clarinet
- Robert McGrath / bassoon
- Minako Taguchi / bassoon
- James Nickel / french horn
- Daniel Shaud / french horn


Download:



Buon ascolto!

3 commenti:

mrgnash ha detto...

Thanks :) Zorn is definitely underrated as a composer of contemporary classical music.

HungryFreaks ha detto...

Grazie e ancora grazie per questi share, sto colmando molte lacune della mia incompleta dicografia zorniana.
Recentemente ho visto J.Z. a Milano (Shir ha-Shirim - Il Cantico dei Cantici), è stato qualcosa di inaudito! A parte la presenza di Lou Reed e Laurie Anderson come voci narranti, è stato il modo in cui Zorn ha usato il coro che mi ha stupito, Zorn "suonava" le fantastiche voci delle 5 coriste come se fossero un vero e proprio strumento. E poi nella prima parte c'era il grande Marc Ribot...

sexy ha detto...

徵信社,徵信,徵信,徵信社,外遇,尋人,徵信公司,徵信,抓姦,徵信,徵信社,外遇,抓姦,尋人,徵信社,徵信,抓 姦,抓姦,外遇,尋人,徵信公司,徵信,徵信,徵信社,徵信,徵信社,外遇,抓姦,尋人,徵信社,徵信,徵信社,徵信,外遇,尋人,徵信公司,徵信社,抓姦,徵信,外遇,徵信社,尋人,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信,徵信社,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,外遇,尋人,徵信公司,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信,徵信社,徵信